Grande esordio “Tra le ville e la storia”

Grande esordio per la prima edizione della tappa di Stezzano in questo Fosso 2018. Sono stati poco più di 430 i partecipanti alla prima edizione “Tra le ville e la storia”, vinta da Luca Bonazzi ed Elisabetta Manenti.

Grande esordio per Stezzano

La tappa ha riscosso, oltre all’abbondante partecipazione degli atleti, anche il consenso di tutti per il percorso bello e veloce e l’organizzazione pressoché impeccabile. Soddisfatti anche gli organizzatori, che hanno debuttato andando ben oltre ogni più rosea previsione.
Sin dalle 18, quando sono state aperte ufficialmente le iscrizioni alla gara, la zona del centro sportivo di via Isonzo ha iniziato ad affollarsi di auto e atleti, scalpitanti di iniziare a correre.
Nonostante il grande flusso di iscritti, i volontari dell’atletica Stezzano hanno gestito al meglio le iscrizioni e il pre-gara è fuggito via rapido, catapultando presto gli atleti alla partenza.
Alle 20:15 è stato dato il via al giro promozionale riservato ai bambini e ai ragazzi sotto i 15 anni, mentre alle 20:30 gli atleti si sono posizionati ai nastri di partenza. Oltre ai podisti del Fosso, anche altre persone hanno partecipato alla manifestazione, che comprendeva, oltre alla gara, anche una camminata tra le ville seguendo delle guide turistiche particolari, i ragazzi delle medie del paese.

La partenza della gara dei bambini.

La gara

Bando alle ciance, è stato dato il via alla competizione. A vincere la prima edizione della “Tra le ville e la storia”, della lunghezza di 7,5 km (N.B.: il percorso di quest’anno è stato provvisorio a causa di alcuni lavori in corso nel centro storico del paese, mentre dall’anno prossimo la partenza della gara sarà in piazza e il tracciato verrà profondamente modificato), è stato l’atleta di Stezzano Luca Bonazzi con il tempo di 24 minuti e 21 secondi, seguito da Omar Guerniche. Terzo il caravaggino Simone Viola, e solo sesto il leader della classifica maschile, Raffaele Carrara.
Poca storia in campo femminile, invece. A vincere la gara è stata l’atleta martinenghese Elisabetta Manenti con il tempo di 27 minuti e 27 secondi. Distanziata più di un minuto la seconda classificata, Chiara Milanesi, seguita da Eveline Makena. Quinta invece la leader della classifica a punti femminile, Daniela Majer.
I leader della classifica a punti non sono cambiati, e in testa rimangono Raffaele Carrara e Daniela Majer, premiati a fine gara con le classiche “Maglie arancio”.

I leader della classifica a punti, Raffaele Carrara e Daniela Majer.

Ristoro e premiazioni

Al termine della gara gli atleti si sono ritrovati all’interno della tensostruttura di via Isonzo, dove hanno potuto usufruire del ricco ristoro messo a disposizione dagli organizzatori. Sono stati dunque premiati i leader della classifica a punti, e i primi classificati di ciascuna categoria prevista dal regolamento.

Ecco di seguito l’elenco degli atleti premiati:

CATEGORIA A:

1- Omar Guerniche
2- Simone Viola
3- Raffaele Carrara
4- Pietro Foppolo
5- Simone Fornoni
6- Mattia Seriola

CATEGORIA B:

1- Mattia Bertocchi
2- Alex Lanfranchi
3- Daniele Schiavetta
4- Donatello Rota
5- Manuel Mangili
6- Marco Ronny Provenzi

CATEGORIA C:

1- Luca Bonazzi
2- Mauro Arnoldi
3- Michele Dall’Ara
4- Marco Giuliano Giupponi
5- Luca Locatelli
6- Alberto Parigi

CATEGORIA D:

1- Marco Gaviraghi
2- Maurizio Alessandro Riccardi
3- Angelo Marco Bettinelli
4- Michelangelo Morlacchi
5- Mauro Gagliardini
6- Alberto Narduzzi

CATEGORIA E:

1- Marco Busi
2- Giuseppe Fagiani
3- Franco Possoni
4- Claudio Nessi
5- Flavio Mangili
6_ Terenzio Ezio Pinotti

CATEGORIA F:

1- Elisabetta Manenti
2- Alice COlonetti
3- Gael Rossi
4- Valentina Donadoni
5- Sara Panzeri
6- Sara Oprandi

CATEGORIA G:

1- Chiara Milanesi
2- Eveline Makena Muriira
3- Daniela Majer
4- Roberta Locatelli
5- Marta Foresti
6- Anna Duse

CATEGORIA H:

1- Monia Acerbis
2- Sonia Opi
3- Cristina Zana
4- Anna Elide Scandelli
5- Nunzia Angela Speranza
6- Gabriella Gabrieli

Ecco alcune altre foto della serata: