Conosciamo la tappa: “Tri pas en turen el pais de Cornoa Ssura”

In questo articolo potrete trovare tutte le informazioni utili per partecipare alla terza tappa del Fosso Bergamasco 2018, la “Tri pas èn turèn al pais de Cornoa Ssura” di Cortenuova, giunta quest’anno alla ventesima edizione, la diciottesima edizione interna al circuito del Fosso. Punto di ritrovo, orari, percorso, servizi e ristoro, ecco tutto quel che c’è da sapere sulla corsa di venerdì 11 maggio!

Il ritrovo e gli orari

Il ritrovo della manifestazione sarà presso il centro “Punto d’Incontro”, nel centro del paese, proprio di fronte alla piazza di Cortenuova di Sopra a partire dalle 18 di venerdì, 11 maggio.
Alle 18:30 saranno ufficialmente aperte le iscrizioni, mentre alle 20:15 si chiuderanno le iscrizioni degli adulti e si darà il via alla gara di bambini e ragazzi.
Alle 20:30, poi, partirà la “Tri pas èn turèn al pais de Cornoa Ssura”, gara valida come terza tappa del circuito del Fosso. La partenza sarà effettuata all’esterno del centro “Punto d’Incontro”.

Il percorso

Il percorso, della lunghezza complessiva di 6.6 km, si svolgerà lungo due giri di diversa misura: dopo un primo giro ad anello all’interno dell’abitato di Cortenuova, gli atleti ripasseranno dal punto di partenza per poi proseguire fuori paese lungo un percorso per metà su asfalto e per metà sterrato. Usciti dal paese in direzione della frazione Galeazze, si rientrerà lungo la ciclabile che costeggia la Provinciale.
L’intero percorso sarà completamente pianeggiante, e a chiudere la gara sarà il lungo rettilineo finale di quasi 500m. L’arrivo sarà posto di fronte al centro “Punto d’Incontro”, là dove era iniziata la competizione.

Al termine della corsa

Al termine della gara gli atleti potranno rifocillarsi attingendo al ricco ristoro che sarà allestito dai volontari nel cortile del centro. Saranno inoltre fruibili dagli atleti spogliatoi e docce, mentre sul percorso ci saranno punti di ristoro volante e spugnaggio.
Terminata la manifestazione si procederà con le premiazioni dei primi 4 atleti per ciascuna categoria femminile e maschile prevista dal regolamento.