Zanica, il gruppo “Insieme con amicizia”

La nostra avventura alla scoperta delle società organizzatrici del Fosso volge al termine. Oggi conosciamo infatti il gruppo “Insieme con amicizia” di Zanica, nona delle 11 tappe del circuito 2018. Si tratta di una delle tappe storiche del circuito. Buona lettura!

La nascita del gruppo

Il gruppo “Insieme con amicizia” è nato quasi per caso nel 1992 quando, durante uno scambio di auguri dopo la S. Messa di Natale, l’allora curato di Zanica, don Giansilvio Gualandris, ha proposto a un gruppo di persone di andare a Roma a piedi per far benedire dal Santo Padre il busto bronzeo di San Giovanni Bosco che, ancora oggi, è posto all’entrata dell’oratorio della parrocchia.
A raccontare quello che è nato dalla proposta del parroco è stata Adalgisa Salvetti, portavoce del gruppo: “Dall’iniziativa di andare a Roma a piedi è scaturita la volontà di stare insieme in un modo un po’ diverso, e così è nato ufficialmente un gruppo, con un primo presidente, Alessandro Rampinelli, e un consiglio di cui facevano parte gli storici membri Dario Maoloni, Pierangelo Rossi e Jean Louis Rubini – ha spiegato Adalgisa – Il gruppo si è preso l’impegno di organizzare ogni anno una staffetta in giro per l’Europa: sono stati a Lourdes, Fatima, Mont san Michel, Loreto, Assisi, Praga e Santiago, a San Giovanni Rotondo e Colonia. Con il passare degli anni purtroppo abbiamo dovuto rinunciare alle staffette, ma attualmente, sotto la presidenza di Osvaldo Moioli, ci ritroviamo tutte le settimane e organizziamo appuntamenti sia podistici che di volontariato”.

Una foto del gruppo durante una gita in compagnia.

L’adesione al Fosso

Il gruppo “Insieme per amicizia” è uno dei più longevi organizzatori del Fosso Bergamasco. Il suo ingresso nel circuito è avvenuto nel 2001, con la seconda edizione del Criterium, quando le tappe del Fosso erano ancora cinque: “Il nostro gruppo è stato uno dei primi ad aderire a questa bellissima iniziativa – ha spiegato sempre Adalgisa – Era l’anno 2001 e ci siamo uniti agli altri gruppi che avevano fondato il Fosso Bergamasco l’anno precedente. La nostra prima edizione ha avuto 157 partecipanti, mentre nel 2017 questi sono stati 373. Fare parte di questa rassegna di manifestazioni per noi è un grande orgoglio, e speriamo di continuare così per ancora molti anni. Proprio in occasione della nostra tappa del Fosso, che quest’anno si svolgerà il 22 giugno, organizziamo anche la “Festa del podista”, appuntamento fisso ormai, durante il quale si potrà gustare un’ottima cucina casalinga, della buona musica per ballare e una tombolata. Un’occasione, insomma, per stare “Insieme con amicizia”, e il ricavato dell’iniziativa sarà come ogni anno devoluto in beneficenza”.

Il presidente, Osvaldo Moioli

L’evoluzione del gruppo di Zanica

Come dicevamo prima, con il tempo le cose sono cambiate anche per i “ragazzi” di Zanica: “Il tempo passa, ed anche il nostro gruppo ha avuto un’evoluzione significativa – ha spiegato Adalgisa – Ora la maggior parte dei nostri soci non partecipa più a gare podistiche, ma solo alle camminate non competitive della domenica, anche se l’amore per la corsa è rimasto invariato. Abbiamo però intrapreso un’iniziativa di cui essere fieri: da un paio d’anni, infatti, abbiamo organizzato un corso di avvicinamento all’atletica leggera per i ragazzi della scuola primaria, corso tenuto da un istruttore di atletica leggera professionista, un istruttore Fidal coadiuvato da alcuni dei nostri soci “esperti” in materia.

I ragazzi dell’atletica di Zanica.

L’appuntamento fisso: la “Maratonina di Zanica”

Chi partecipa alle marce non competitive della domenica non può non conoscere la “Maratonina di Zanica”, appuntamento fisso del 26 dicembre, giorno di Santo Stefano: “Quella di quest’anno sarà la 24° edizione, segno di un appuntamento ormai divenuto fisso e ricorrente per il mondo dei runners bergamaschi – ha detto sempre Adalgisa – L’organizzazione dell’evento ci impegna un po’ tutti, chi sul percorso, chi ai ristori e chi alle iscrizioni. C’è un tale fermento e voglia di fare bene insieme che l’entusiasmo è alle stelle. E veramente in queste occasioni ci sentiamo “Inseme con amicizia””.

Insieme con amicizia.