L’atletica “La Torre” di Torre Boldone

L’atletica “La Torre” è la società più longeva tra le organizzatrici del Fosso. Fondata nel lontano 1970, vanta un settore giovanile di tutto rispetto e un gran numero di tesserati. Andiamo ora a conoscere meglio questo storico gruppo, nel Fosso dal 2002.

La nascita del gruppo

L’atletica “La Torre” è stata fondata nel 1970 ed è stata la prima disciplina sportiva della polisportiva di Torre Boldone, quando fare sport in paese equivaleva ancora correre per le strade e giocare nei campi. Il primo presidente è stato Piero Lussana, venuto a mancare pochi anni fa. Dalla sua scomparsa il ruolo di presidente è passato a Pierangelo Mazzocchi, responsabile anche dell’organizzazione della tappa del Fosso a Torre Boldone.
Sin dai primi anni di attività sono stati numerosi i tesserati, basti pensare che il solo settore giovanile è giunto presto a comprendere circa 200 atleti. “Alle gare si partiva in pullman e alla sera nei bar si parlava dei risultati ottenuti – ha raccontato la segretaria del gruppo, Mirella Mostosi – Poi purtroppo la concorrenza di sport più “televisivi” e meno faticosi che si sono affermati anche qui a Torre Boldone ha portato a una riduzione dei nostri atleti, che si sono attestati attorno alle 100 unità tra settore giovanile e amatori/master. Negli anni ci siamo comunque tolti numerose soddisfazioni, come le diverse vittorie nei giochi della gioventù, anche a livello nazionale”.

A sinistra Camillo Teli, storico segretario del gruppo, mentre a destra il presidente onorario Tino Fumagalli. Al centro, invece, il fondatore e primo presidente, Piero Lussana.

I successi nel settore amatori/master

Se la tradizione dell’atletica “La Torre” nel settore giovanile è stata vincente sin dalla nascita della società, solo negli ultimi anni sono arrivati i primi veri successi anche nel settore amatori/master: “In questi anni diversi nostri atleti hanno conseguito titoli italiani per corse in montagna, strada e campestri – ha spiegato sempre Mirella – Sono numerose le vittorie, le più recenti ottenute dal nostro compianto Franco Togni, tragicamente scomparso lo scorso anno. Alfredo Cosentino, Silvia Moreni, Ferruccio Calsana e Marino Colleoni sono solo alcuni dei nostri atleti che hanno conseguito importanti risultati. Adesso invece annoveriamo con onore tra i nostri iscritti Aldo Fantoni, che è stato in passato campione del mondo di maratona.

I componenti dell atletica “La Torre” prima della loro tappa del Fosso 2017.

L’adesione al Fosso

La scelta di aderire al Fosso è nata dalla passione dell’attuale presidente del gruppo, Pierangelo Mazzocchi: “Andavo sempre a correre sul bresciano al venerdì sera, nell’hinterland gardesano – ha raccontato Mazzocchi – Anche alcuni dei nostri atleti venivano. Partecipavamo a queste manifestazioni perché ci piaceva correre la sera ed era anche un modo per passare una serata fuori e in compagnia. Da questa passione, quando poi è nato il Fosso, ci è venuta l’idea di prenderne parte. Prima abbiamo partecipato correndo, poi, dal 2002, abbiamo deciso di unirci all’organizzazione allestendo la nostra tappa. Mettere in piedi un evento come il Fosso non è un’impresa facile – ha aggiunto Mazzocchi – Anzi, ogni anno diventa più difficile. Non oso immaginare come sarà quest’anno, senza l’aiuto del nostro compianto storico segretario, Camillo Teli, venuto a mancare appena giovedì scorso. Era un uomo buono ed estremamente disponibile, era sempre il primo a risolvere tutti i problemi pratici che si presentavano nell’organizzazione della tappa”.

Gli appuntamenti annuali

 

Oltre alla propria tappa del Fosso, che prende il nome di ??? , l’atletica “La Torre” organizza ogni anno una o due manifestazioni per i ragazzi delle scuole materne ed elementari, la “Iaff Kids”. Questa manifestazione si svolgerà tra due giorni, domenica 18 marzo presso il Palasport comunale: “E’ un evento cui teniamo molto – ha dichiarato sempre Mirella – Basti pensare che lo scorso anno c’erano ben 200 partecipanti. Negli scorsi anni organizzavamo anche il trofeo S. Lucia, una gara di corsa su strada a livello nazionale con atleti azzurri sia nelle categorie maschili che femminili. La mancanza di sponsor, però, ci ha costretti dal 2012 a rinunciare ad organizzare l’evento. Presso la palestra delle scuole medie del paese, invece, teniamo dei corsi di atletica patrocinati dal Coni e rivolti ai bambini della materna, delle elementari e delle medie. Questi corsi si svolgono con istruttori Isef e Fidal, e sono aperti anche per le categorie amatori e master presso il centro sportivo comunale di viale Lombardia”.

Gli atleti della “Torre” alla partenza del Fosso