L’Atletica Cologno al Serio

L’atletica Cologno festeggia quest’anno i quarant’anni dalla fondazione. E’ senza dubbio tra le società più longeve del circuito, ma al contempo anche la più “giovane”. Il suo nuovo direttivo, infatti, si è insediato soltanto il 12 gennaio scorso.

La storia della società

La fondazione ufficiale dell’Atletica Cologno risale al 1978, esattamente quarant’anni fa. Le prime partecipazioni alle non competitive, però, cominciarono qualche anno prima. Oggi la società conta circa 75 tesserati, 32 dei quali affiliati alla Fidal (Federazione Italiana di Atletica Leggera). A spiegare la nascita del gruppo è stato lo storico presidente, Angelo Poloni, che dal 1978 al 2017 ha mantenuto la carica: “Inizialmente esisteva un gruppo di Atletica Oratorio Cologno fondato da me e alcuni amici con la passione della corsa – ha spiegato – Ci occupavamo di portare i bambini del paese alle non competitive, poi però, siccome le corse erano sempre la domenica mattina e i bambini avevano anche altre esigenze tra cui la Messa, abbiamo preferito farci da parte e organizzare una società nostra. Così dopo alcuni anni, nel 1978, ho fondato l’Atletica Cologno insieme a Giacomo De Giorgi, Mino Lanzeni, Valentino Gualandris, Enrico Ghidotti e Giuseppe Picenni. Siamo stati uno tra i primi gruppi in Italia ad andare alla Maratona di New York con alcuni dei nostri atleti, Battista Nozza e Flavio Raimondi, nel 1992. Nel 2003, invece, abbiamo festeggiato i 25 anni del gruppo con una staffetta fino a Capo Nord: 18 dei nostri atleti hanno corso a turno per 20-25 km al giorno fino a Capo Nord. Il viaggio è durato 12 giorni, per un totale di 3600 km”.
Un’avventura nella quale il gruppo di amici si è imbarcato in cerca di svago: “Non siamo mai stati tipi da notti brave – ha ricordato “ol president” – L’idea di intraprendere questa iniziativa ci è venuta perché avevamo appena finito il servizio militare e per divertirci ci siamo appassionati al mondo della corsa. Inizialmente il gruppo non era agonistico, poi ha preso sempre più piede divenendo una realtà storica nel contesto del paese”.

Atletica Cologno

Alcuni membri dell’Atletica Cologno, durante la riunione per i trent’anni della società.

I 40 anni di attività e il cambio ai vertici

Quest’anno l’Atletica Cologno si appresta a spegnere ben 40 candeline, e lo farà con una novità importante. Il 31 dicembre scorso, infatti, dopo 40 anni di presidenza Angelo Poloni, conosciuto da tutti come “il Barbiere” (professione che svolge nella sua amata Cologno), ha rassegnato le proprie dimissioni. Il 12 gennaio, dunque, si è insediato il nuovo direttivo dell’Atletica, che ha nominato come nuovo Presidente Diego De Giorgi, figlio del socio fondatore Giacomo.
“Mi sono dimesso per dare una continuità al gruppo – ha dichiarato Angelo Poloni, che è comunque rimasto consigliere del nuovo direttivo – E’ stato un cambio molto felice. Le mie dimissioni sono state rassegnate per ravvivare l’ambiente e la società, e sono molto contento di aver trovato dei successori volenterosi, speriamo continuino con la voglia di fare e tengano in vita la nostra società”.

A destra lo storico presidente, Angelo Poloni, fondatore del gruppo e noto a tutti come “il Barbiere”.

Il nuovo direttivo

Il nuovo direttivo dell’Atletica vede come presidente in carica Diego De Giorgi, da sempre atleta tesserato della società: “Ho iniziato a fare atletica all’età di 9 anni in questo gruppo e, memore di questo, quando il direttivo di Angelo ha dato le dimissioni e sono stato proposto come nuovo presidente sono stato onorato del fatto che abbiano pensato a me e ho accettato la carica volentieri, sia per il passato che mi lega a questo gruppo, sia con il desiderio di dare continuità alla società, che mi ha visto iniziare e crescere. E’ una fonte di orgoglio per me, e avevo bisogno di un bel gruppo di persone nel direttivo che mi possano aiutare a fare quel che è sempre stato fatto, e soprattutto farlo bene cercando di coinvolgere un po’ tutti. Al momento non abbiamo un settore giovanile, ma siamo un buon gruppo che partecipa a livello amatoriale a manifestazioni competitive e non, e da qualche anno a questa parte abbiamo anche alcuni atleti che si dedicano alle corse in montagna”.
Ad aiutare Diego De Giorgi in questa avventura sarà il nuovo direttivo, composto dai seguenti atleti: Oscar Marcolegio, vicepresidente, Paolo Gritti, segretario, Silvia Santinelli in segreteria, cui si aggiungono i consiglieri: Angelo Poloni, Luciano Capoferri, Giacomo De Giorgi, Battista Picenni, Giuseppe Filippoli, Paola Mazzolini, Daniele Gusmini, Flavio Raimondi, Battista Nozza, Andrea Bassi e Andrea Arnoldi.

Il passaggio di consegne tra lo storico presidente Angelo Poloni e l’attuale presidente, Diego De Giorgi.

L’adesione al “Fosso Bergamasco”

Cologno ha aderito al “Fosso” sin dalla primissima edizione del 2000. Il socio fondatore Giacomo De Giorgi è infatti uno dei tre ideatori del circuito, insieme a Maurizio Cozzaglio e Gianluca Bertola. Per questo motivo l’Atletica ha sempre partecipato all’organizzazione del “Criterium” con la propria tappa, la “Corsa dei quattro portoni”. Soltanto un anno, nel 2015, la tappa non è stata organizzata, ma già nel 2016 Cologno è tornata stabilmente ad essere una delle tappe più amate e partecipate del circuito.

A destra Giacomo De Giorgi, insieme agli altri due fondatori del “Fosso”, GIanluca Bertola (in centro) e Maurizio Cozzaglio.

Gli impegni del 2018

Diversi gli impegni che la società si propone di organizzare per questo 2018: “La prima manifestazione cui prenderemo parte a livello organizzativo sarà la marcia non competitiva “A Pari Passo”, manifestazione organizzata dal Comune di Cologno e prevista per l’11 marzo, per sensibilizzare la popolazione sulla violenza di genere e la parità dei sessi – ha spiegato De Giorgi – Seguirà l’ormai tradizionale appuntamento del “Fosso Bergamasco” il 4 maggio. A settembre, invece, ci sarà una sorpresa, perché vogliamo festeggiare degnamente i 40 anni della società: ancora non sappiamo con esattezza, ma probabilmente organizzeremo una staffetta di 24ore l’8 o il 15 settembre, qui a Cologno, aperta a tutti. Noi dell’Atletica saremo presenti per 24 ore correndo lungo il fossato che circonda la rocca, e chiunque vorrà potrà aggregarsi e correre con noi. Ci sarà anche un ristoro e un ritrovo, per ricordare alla cittadinanza la nostra presenza e la nostra attività”.
Gli ultimi appuntamenti dell’anno saranno invece la tradizionale “Cologno e frazioni”, marcia non competitiva giunta anch’essa alla quarantesima edizione, prevista quest’anno per l’11 novembre, e la staffetta a sostegno di “Telethon”, a dicembre, anch’essa ormai appuntamento fisso per l’Atletica Cologno.